Non solo viaggi

Come organizzare un viaggio on the road

Ecco qui una mini guida se stai pensando di organizzare un viaggio on the road a bordo di un auto/furgone/moto e non essere “schiavo” degli orari e dei tragitti prestabiliti dai comuni mezzi di trasporto.

FASE 1: PREPARARE L’ITINERARIO

Ovviamente conosci la partenza e l’arrivo, quindi Google Map alla mano, cominci a fare una bozza del tragitto che ti aspetta, tenendo conto della durata di percorrenza (se da casa tua alla meta ci sono 14 ore, secondo me un paio di soste puoi considerarle ;D), quali paesi incontri e se ci sono cose da vedere (noi per il Viaggio nell’Ile de France, abbiamo calcolato che da Milano a Provins ci poteva stare una sosta che in questo caso è ricaduta su Mulhouse tra i tanti paesini sulla strada perché era interessante da visitare e comodo per il tragitto)

viaggio on the road
mappa provenza on the road

FASE 2: TO DO LIST

Se hai iniziato a preparare l’itinerario, saprai con esattezza anche cosa andrai a visitare e quindi perché non fare una bucket list di quello che ci sarà da vedere o fare? Questa è la parte che amo di più perché la lista oltre ai musei e attrazioni comprenderà tutto ciò che riguarda il cibo tipico del posto ( grazie a Tripadvisor cerchiamo i posti più gettonati per mangiare), le feste/mercati presenti in quel periodo e le piante particolari che a noi interessano tanto.

organizzare viaggio on the road
le nostre bucket list di Lisbona e Porto

FASE 3: FARE UN PREVENTIVO DI SPESA

Noi ci siamo sempre affidati al sito Michelin per poter calcolare il costo ipoetico della benzina e quello degli eventuali pedaggi durante il viaggio perché alla fine la spesa maggiore sarà quella. A questo preventivo aggiungiamo ovviamente il costo dei musei, dei b&b/hotel che abbiamo intenzione di prenotare o abbiamo già prenotato, degli spettacoli, degustazioni ecc.

Per quanto riguarda l’argomento CAMPEGGIO, non avendo bisogno di prenotazioni, il consiglio è di guardare se la zona dove vi vorreste fermare ne è fornita e farvi una mini lista con qualche nome per non arrivare del tutto sprovvisti.

TIP: se fa molto caldo, fatevi dare una piazzola all’ombra, al contrario se fa freddo una riparata ove possibile e soprattutto vicina ai servizi (non è carino correre congelata dal bagno alla tenda ;))

Noi siamo assolutamente PRO campeggio, soprattutto in viaggi di questo tipo e soprattutto se volete spendere poco (in Francia abbiamo trovato alloggio spendendo dagli 11 euro ai 32 in due per notte con tenda e macchina , tutto dipende dalla zona, dai servizi e da cosa vi serve)

In questi viaggi però la sfaccettatura più bella è la possibilità di cambiare in corsa, di scegliere una strada piuttosto che un’altra e soprattutto di godersi il paesaggio che cambia chilometro dopo chilometro. Se potete organizzare un viaggio on the road, fatelo e non ve ne pentirete! Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *