Emilia Romagna

Cosa vedere a Parma e dintorni in un weekend

Se siete alla ricerca di un weekend all’insegna dell’arte e del buono cibo, ecco cosa vedere a Parma e dintorni. Dopo Bologna, Parma si presta benissimo come gita fuori porta da Milano e offre tantissimi punti di interesse anche nei suoi dintorni.

Duomo

Partiamo subito con la Cattedrale di Santa Maria Assunta, edificata nel 1704 e che ospita la la grandiosa cupola affrescata del Correggio, bassorilievi di Antelami e il ciclo affrescato di Lattanzio Gambara.

Battistero

Il Battistero di San Giovanni Battista è adiacente al Duomo, nell’omonima Piazza. Fu concluso nel 1270 e costruito con marmo rosa di Verona: la particolarità è che la parte inferiore della struttura presenta i famosi archi a tutto sesto e sculture romaniche mentre le torrette e i pinnacoli sono gotici. Molto bella anche la cupola, affrescata da artisti lombardi, è divisa in sei fasce orizzontali dove ognuna narra di un episodio contenuto nella Bibbia.

Ingresso anche al Museo Diocesano: 12 euro

Palazzo della Pilotta

Cosa vedere a Parma e dintorni in un weekend

Si tratta di un complesso monumentale composto da Museo Bodoniano, l’Università degli Studi di Parma, l’Istituto di Storia dell’Arte, la Biblioteca Palatina, Teatro Farnese, il Museo Archeologico e la Galleria Nazionale.

Ingresso: 16 euro

Antica Farmacia Filippo Neri

Si tratta di un laboratorio galenico risalente al 1789 dove si può ripercorrere lo sviluppo della farmaceutica dal XVII al XX secolo. Un luogo davvero particolare, curioso e imperdibile. E’ possibile visitarla tramite visita guidata contattando ARTEMILIA.

Piazza Garibaldi con la Torre dell’orologio

Conosciuto come il centro vitale di Parma, Piazza Garibaldi ospita il Palazzo del Comune e la sua Torre Civica, il Palazzo del Governatore e la facciata della chiesa di San Pietro.

Giardino Ducale

E’ lo storico parco della città di Parma: è adornato da statue antiche ed ospita al suo interno l’antico Palazzo Ducale e il Palazzetto Eucherio Sanvitale.

Statue parlanti Talking Teens

Si tratta di un progetto di valorizzazione culturale delle statue presenti nella città di Parma. Ce ne sono 16 e quando sarete accanto a loro, tramite un Qr Code, potrete ricevere la telefonata della durata di 2-3 minuti o potrete chiamare direttamente il numero di telefono sulla targa della statua. Qui la mappa della città.

Dove mangiare a Parma

Trattoria Corrieri

Consigliata da un nostro follower, questa trattoria ci ha conquistato subito per il suo aspetto un po’ vintage e soprattutto per i suoi piatti (sarà mica un caso che siamo già venuti qui due volte!). Da provare il tris di tortelli e il risotto al parmigiano.

Osteria dei mascalzoni

Ottima esperienza, piatti della tradizione con buonissimo rapporto qualità-prezzo. Da provare tagliolini al ragù di Strolghino e sbrisolona homemade con zabaione.

Parma e dintorni

Fontanellato

Cosa vedere a Parma e dintorni in un weekend

Cosa vedere a Parma e dintorni in un weekend? Impossibile non nominare Fontanellato e la sua rocca. Proprio al centro del borgo, si erge questo elegante castello che racchiude la saletta dipinta dal Parmigianino, il teatrino dei nipotini di Maria Luigia d’Austria e anche..il fantasma della piccola Maria Costanza Sanvitale!

Ingresso: intero 10 euro, ridotto (da anni 6 a anni 16) 5 euro

Labirinto della Masone

Vi abbiamo convinto? Fatecelo sapere nei commenti!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *