Europa,  Spagna

Cosa vedere a Valencia in 3 giorni

Frizzante, capitale del design 2022, un mix tra antico e moderno: ecco cosa vedere nella città di Valencia in 3 giorni. In questo articolo troverete tutti i luoghi irrinunciabili, indicazioni su come arrivarci, posticini consigliati su dove mangiare e chicche interessanti. Per rendere tutto più facile, vogliamo raccogliere tutte le attrazioni in base alla vicinanza l’una dall’altra, un po’ come abbiamo fatto noi.

E prima di elencare tutto quello che c’è da vedere in 3 giorni, vogliamo darvi qualche info pratica sul viaggio. Dall’aeroporto infatti, si arriva facilmente in centro città con la metro linea 3 e linea 5 (biglietto singolo 3,90 euro, gratis con la Valencia Card).

Altra opzione: il bus della linea 150 ma che viaggia solo nei giorni feriali ogni 25 minuti circa al costo di 1,45 euro.

Giorno 1

🔵Barrio del Carmen e la sua street art


🔵Torres des Quart e des Serranos

Rappresentano le porte che si aprono lungo il tratto delle antiche mura di Valencia. Si può salire sulle Torri al costo di 2 euro, gratis con la Valencia Card. Gli scalini valgono la vista, giuriamo!

Cosa vedere a Valencia in 3 giorni


🔵Giardino Botanico


🔵Cattedrale e Sacro Graal

L’ingresso alla cattedrale è gratuito ma si può visitare solo una parte. Altrimenti si paga 8 euro in cui è inclusa anche l’audioguida (c’è anche italiano e ve la consigliamo) e si può visitare la cappella del famosissimo calice. La tradizione aragonese narra che il Santo Graal fu usato dagli Apostoli a Gerusalemme anche dopo che Gesù lo utilizzò come calice dell’Ultima Cena. Non sappiamo se siete credenti, ma fa proprio effetto trovarselo di fronte!

Sconto 10% con la Valencia Card


🔵Lonja de la Seda

Potevamo tralasciare questo affascinante Patrimonio dell’Unesco? E’ considerato come il più raffinato esempio del periodo gotico civile europeo. E’ chiamata così perchè al suo interno si riunivano i mercanti e i commercianti per portare a buon fine le proprie transazioni, specialmente riguardo la seta. Mi raccomando non perdetevi anche la Sala Dorada (e il suo soffitto a dir poco meraviglioso) al piano superiore, oltre che l’iconica Sala della Contrattazioni con le sue colonne.

Ingresso gratuito con la Valencia Card

2 GIORNO


🔵Albufera + giro in barca o percorsi su cammino


🔵 Città delle Arti e delle Scienze con la visita ad almeno due attrazioni come l’Oceanografico o l’Hemisferic o il Museo delle Scienze

“semplice e un po’ banale..” è vero, ma quando chiederete cosa vedere a Valencia in 3 giorni, tutti vi risponderanno con questo brillante polo attrattivo per i turisti! 35 ettari di una vera e propria cittadella che ospita straordinari edifici progettati e curati dall’architetto Santiago Calatrava.

Agora: la sua struttura molto recente ospita grandi eventi come concerti, convegni e competizioni sportive. Da lontano assomiglia ad una grande cozza!

Cosa vedere a Valencia in 3 giorni

Oceanografic: il più grande parco marino d’Europa! C’è da aggiungere altro?

Costo: 31,90 euro – ridotto 23,80 euro

Andate sul sito ufficiale per i biglietti, soprattutto quelli cumulativi che vi fanno risparmiare!

Museo delle Scienze: il più grande museo del XXI secolo, ideato per far scoprire in modo didattico e interattivo tutti gli aspetti sull’evoluzione della vita, del mondo, della scienza e della tecnologia. Anche senza biglietto si può entrare ed ammirare la sua struttura magnifica, oltre che provare qualche esperimento scientifico.

Costo: adulti 8 euro – ridotto 6.30 euro

Palazzo delle Arti Reina Sofia: si tratta di un centro culturale globale che vanta una programmazione di primo livello artistico tra canto, spettacolo e danza.

Cosa vedere a Valencia in 3 giorni

Hemisferic: è un planetario, una sala di proiezione e un cinema IMAX con spettacoli in 3 dimensioni. Rispetto ai cinema tradizionali, ciò che rende tutto reale è la forma ovale della superficie di proiezione che avvolge lo spazio dei posti a sedere.

Cosa vedere a Valencia in 3 giorni

Costo biglietto: adulti 8 euro – ridotto 6.30

Umbracle: una sorta di gazebo di più di 17500mq con vegetazione tipica valenciana.

Cosa vedere a Valencia in 3 giorni

3 GIORNO


🔵Mercato Centrale

Tappa obbligatoria, venite presto o anche solo per pranzare: ci sono bancarelle per tutti i gusti!


🔵Giardini del Turia

Il Turia è il fiume che passava all’interno della città ma che, dopo le gravi inondazioni degli anni ’50, è stato deviato verso il mare. All’interno del letto di questo fiume, sono stati creati questi giardini che si estendono per ben 9 km.

Consiglio: noleggiate la bicicletta per spostarvi, non tutte le fermate della metro fermano nei luoghi più turistici e le distanze non sono corte. Inoltre è davvero piacevole girare per i giardini in questo modo!


🔵quartiere di Cabanyal

Avendo a disposizione 3 giorni a Valencia, il quartiere coloratissimo e vicino al mare di Cabanyal è assolutamente da non perdere! Qui vivevano le famiglie dei pescatori: sono d’obbligo una camminata tra i suoi vicoli e una sosta al Mercato Municipale.


🔵Giardini Reali

In passato erano i giardini di un palazzo e sono un’ottimo luogo di sosta. La bellezza e la tenuta di questi giardini sono eccelse.

Dove mangiare a Valencia

In questi 3 giorni a Valencia, oltre al cosa vedere, vi consigliamo anche dove mangiare.

Tapeando, Av. de María Cristina

Si possono ordinare a soli 1,95 euro i pintxos, stuzzichini e tartine caratterizzati dalla presenza di uno stuzzicadenti che “pincha” i vari ingredienti

Mercabanyal, Carrer d’Eugènia Viñes

Tasca Angel, Calle de Purisima

La Greta, calle de Pere Bonfill

Mi raccomando seguiteci anche su Instagram per non perdervi le stories dei nostri viaggi!

Leggi anche 5 cose particolari da fare e vedere a Valencia. Enjoy!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.