battaglia arance al carnevale storico di ivrea
Non solo viaggi

La Battaglia delle Arance nello storico Carnevale di Ivrea

Se siete incuriositi dalla Battaglia delle Arance, in questo articolo vi spieghiamo cosa fare allo storico e divertentissimo Carnevale di Ivrea.

Il Carnevale di Ivrea è una manifestazione che si svolge annualmente attraverso la goliardica e unica Battaglia delle Arance. Oltre a questa, di grande importanza ci sono anche l’Abbruciamento degli scarli e la sfilata dei carri del Corteo: quello più atteso è quello della Vezzosa Mugnaia.

La Battaglia delle Arance nello storico Carnevale di Ivrea

Storia e svolgimento Battaglia delle Arance

Lo svolgimento avviene tra squadre di aranceri a piedi e altre sui carri trainati da cavalli che combattono, nel vero senso della parola, a colpi di arance per le strade e le piazze del centro storico. Tutto ciò prende ispirazione da un fatto realmente accaduto nei secoli scorsi quando Ivrea si ribellò alla tirannia grazie alla VEZZOSA MUGNAIA, che aizzò una rivolta contro il tiranno.

Noi ci siamo trovati per sbaglio all’inizio della Battaglia e abbiamo rischiato grosso! Vi lasciamo un video per farvi capire con quanta passione combattono!

E’ molto carino vedere come le stesse persone che fino a un momento prima si tiravano contro le arance, un momento dopo si abbracciavano e incoraggiavano a vicenda!

Berretto frigio durante il Carnevale

La bellezza di questo carnevale deriva anche dal coinvolgimento totale dei turisti che non partecipano attivamente alla Battaglia. In punti particolari della città, infatti, viene venduto il berretto frigio rosso da indossare. Simboleggia la libertà e bisogna indossarlo sia per evitare di essere un bersaglio degli aranceri, sia come espressione di partecipazione alla manifestazione. Esistono anche le istruzioni per indossarlo 🙂

La Battaglia delle Arance nello storico Carnevale di Ivrea

Utilizzo delle arance durante la Battaglia

Per molti l’utilizzo di queste arance è considerato un vero spreco ma vi sveliamo la verità sul loro utilizzo. Tutte le arance usate per la Battaglia vengono infatti selezionate esclusivamente per lo storico Carnevale di Ivrea, con una dimensione non conforme rispetto a quelle in commercio: sono appunto non vendibili a scopo alimentare. Nella foto potete vedere che nessuna delle due assomiglia alle arance che mangiamo solitamente.

La Battaglia delle Arance nello storico Carnevale di Ivrea

Anche il residuo delle stesse rimasto a terra dopo la Battaglia viene raccolto e usato come compost per fertilizzare.

Finale del Carnevale di Ivrea

L’ultima delle 3 sere del Carnevale si procede con l’Abbruciamento degli scarli, ovvero dei pali di legno ricoperti di erica secca che ergono un tricolore, considerati gli elementi più antichi del Carnevale. Quello più sentito è sicuramente l’Abbruciamento del rione di San Salvatore dove la Vezzosa Mugnaia alza la spada in segno di riscatto verso il tiranno. Lo scarlo rappresenta la libertà conquistata mentre il fuoco un gesto purificatore.

Finisce tutto con una marcia verso il ponte sulla Dora dove i Pifferi e i Tamburi accompagnano il Corteo rendendo omaggio al funerale del Carnevale. Una vera e propria rievocazione!

Se volete altre idee per gite fuori porta, vi lascio il nostro articolo completo! Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *