Borghi e Città d'Arte

MAU il museo d’arte all’aperto di Torino

Il MAU (Museo d’Arte Urbana) di Torino è un vero e proprio museo d’arte all’aperto situato nel Borgo Vecchio Campidoglio. Ha ricevuto il riconoscimento ufficiale della Regione Piemonte e Città di Torino dopo un progetto di riqualifica del 1995.

Il quartiere dove ci troviamo si discosta molto dalla modernità della città e sembra di essere capitati per sbaglio in un paesino. Quello che troverete è un quartiere pieno di case basse e negozietti con quasi tutti i muri pieni di opere d’arte: da murales a tele affisse.

Il MAU di Torino, essendo un museo d’arte all’aperto, è quindi completamente gratuito e si può visitare tranquillamente a piedi, senza restrizioni d’orario. Grazie alla mappa vi verranno indicate le posizioni di ciascuna opera muraria e quelle in teca ma siete liberissimi di girare come volete perchè non esiste un percorso fisso o un ordine. Vi renderete anche conto che si sono quasi un centinaio di opere da vedere! Sotto ad ogni opera troverete la sigla del MAU col relativo titolo e autore.

Panchine d’autore MAU

Questo progetto ospita anche le Panchine d’Autore che si trovano in piazza Moncenisio. Si tratta di 10 panchine che l’artista Vito Navolio ha trasformato in un omaggio ai maestri dell’arte come Andy Warhol, Joan Mirò, Pablo Picasso e Jackson Pollock.

In questo periodo così instabile per tutti i cambiamenti che sta portando il Covid, crediamo che visitare il MAU sia un ottimo compromesso per ammirare arte e stare all’aria aperta senza il rischio di rimanere al chiuso con tante persone (e in più è gratis!).

Se vi interessa la street art vi lasciamo il link al nostro articolo sull’interessantissimo tour che abbiamo fatto per Torino alla scoperta di murales e artisti pazzeschi.

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *